riflessioni, Uncategorized
Leave a comment

Vacanza in tutti i sensi…

received_871669239876184 (1)Il termine VACANZA può essere inteso in diversi modi. C’è la vacanza intesa come ferie, viaggio, riposo oppure la vacanza in senso di mancanza, sospensione di qualcosa, assenza. In questo periodo si parla per lo più di vacanze estive, tanto attese durante l’anno lavorativo, la vacanza che ti porta al mare, a divertirti, rilassarti ma io mi riferisco all’altro significato.

Tutto questo forse inutile preambolo per dire che dopo tantissimo tempo di assenza (o vacanza) ho l’intenzione di tornare a gestire questo mio povero blog che ho così tanto trascurato in questi anni.

Ieri ero addirittura convinta di chiuderlo, di non pagare più il dominio perché tanto non ci scrivo mai e quindi nessuno lo legge. Poi però prima di cliccare sul tastino “cancella definitamente” ho avuto un attimo di ripensamento ed mi sono detta “NO!”.

Ci ho investito denaro per farmi fare il sito da una professionista, per creare il logo, per fare corsi per imparare cos’è la SEO, per farmi una cultura su come si gestisce un blog e perché buttare tutto all’aria? Per mancanza di tempo? Per pigrizia? Per cosa?

Ho pensato che potrei dare un taglio diverso a questo mio blog. Mostrare foto delle mie creazioni mi sembra un po’ riduttivo. Per quello ho già facebook, instagram e Pinterest.

Un blog è uno strumento dinamico, modificabile, un contenitore di idee, consigli, riflessioni, un diario, insomma un sacco di cose, dipende solo da noi, in questo caso da me.

a9ae7c6d95d0b2672d5b974bc65a0ee9

 

Chi mi conosce sa che sono una persona con mille idee per la testa, in costante movimento e trasformazione. Devo sempre avere un progetto in mente altrimenti mi spengo e ultimamente ho staccato la spina per dedicarmi ad altro ma è ora che io torni in pista, ne ho bisogno per avere nuovi stimoli e nuova energia.

Ci sono dei momenti nella vita in cui uno è preso da tantissime cose ma c’è anche il momento del riposo, della riflessione, credo sia fisiologico, non si può sempre correre dietro a tutto, ad un certo punto bisogna fermarsi per capire. Spostare il punto di osservazione, lasciare che le cose accadono, semplicemente, naturalmente, senza sforzi o imposizioni.

Per me questi ultimi mesi è stato così. Ho interrotto completamente la mia mia produzione creativa. Sarà che d’estate mi fermo perché patisco il caldo e non ho voglia di fare nulla più del necessario, sarà che non faccio mercatini da un pò, sarà che non avevo proprio voglia, fattosta’ che la mia vena creativa si è bloccata.

Ho avuto il timore che non tornasse più, ci si abitua a tutto nella vita ma per me la creatività, la fantasia, la voglia di fare sempre cose nuove è stata sempre la mia linfa vitale, quel dono che rende la vita più bella, ricca, emozionante.

b41c5521c58344bc436f54912c32ea7e

 

E allora ho deciso di riaccendere questo fuoco che ho dentro e che per un po’ si era spento, ma non del tutto, questo mai. E’ ora di tornare in pista con idee nuove, progetti e sogni da realizzare. Piano piano….stavolta non ho la mia solita urgenza di fare tutto e subito, non è il momento. Voglio fare le cose che mi sento di fare quando ne sento la voglia ed il piacere, senza scadenze, senza stress. Sarà che alla soglia dei 50 anni sto diventando saggia? Mah!

Se avete qualche consiglio, suggerimento o idea da propormi sarà mia premura e piacere sentire la vostra opinione anche perché un blog è una pagina di interazione con chi ti segue ed è giusto che possa dire la sua.

Allora mi date il via???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *